FONDO DI COMPENSAZIONE DEGLI INVESTITORI – ICF

Esistono tre tipi di fondi di compensazione degli investitori operativi, il fondo di compensazione degli investitori per:

 

Clienti di società di investimento
Clienti di banche
Clienti di istituti di credito cooperativo.

GWT Fonds Management è un membro del Fondo di compensazione degli investitori per i clienti delle società di investimento, in conformità con la Legge sui servizi e le attività di investimento e sui mercati regolamentati.

L’Investor Compensation Fund (“ICF”, “Fondo”), è stato istituito nel 2004 come entità giuridica privata ed è gestito da un comitato amministrativo. Essa stessa è regolata, mediante Direttive, la forma, la gestione, l’organizzazione e le operazioni generali dell’ICF in modo specifico, ma non limitato a;

Le condizioni e la procedura per la partecipazione al Fondo di un’impresa di investimento (“membro ICF”)
Contributi di un membro ICF
Uscita dal fondo di un membro ICF
L’importo del risarcimento pagato ai Clienti, le condizioni per il pagamento del risarcimento e tutti gli altri argomenti relativi alla presentazione e al controllo di un reclamo
I clienti di un membro ICF che non sono coperti dall’ICF
Entrate, gestione, supervisione amministrativa e ispezione dell’ICF

Lo scopo del Fondo è quello di garantire le pretese dei Clienti coperti nei confronti dei membri del Fondo attraverso il pagamento di un risarcimento, a condizione che sia stato accertato il mancato adempimento da parte del membro dei propri obblighi, purché siano state definite le condizioni preliminari per il risarcimento (precondizioni sono spiegati nella sezione Procedura per avviare il processo di compensazione).

L’inadempimento da parte di un membro del Fondo dei propri obblighi consiste nella sua inadempienza:

Per restituire ai suoi clienti coperti, fondi a loro dovuti o fondi che appartengono a loro ma sono detenuti dal membro, direttamente o indirettamente, nel quadro della fornitura da parte di detto membro a detti clienti dei servizi coperti, e che il quest’ultimo ha chiesto al socio il rientro, in esercizio del relativo diritto;
Oppure consegnare ai clienti coperti strumenti finanziari che appartengono a loro e che il membro del Fondo detiene, gestisce o tiene per loro conto, compreso il caso in cui il membro è responsabile della gestione amministrativa di detti strumenti finanziari.
Cosa significa questo per te?

In parole povere, l’appartenenza del broker all’ICF garantisce qualsiasi reclamo da te presentato, direttamente al Fondo, in merito al fallimento del broker regolamentato, per restituire i fondi / strumenti finanziari a te dovuti, ma detenuti dal broker regolamentato al fine di fornirti un servizio di investimento. Ovviamente, devi essere un Cliente coperto dal Fondo e la tua richiesta deve soddisfare determinate condizioni preliminari.

Clienti coperti

In conformità ai criteri di classificazione stabiliti dalla MiFID, tutti i clienti di GWT Fonds Management sono stati classificati come clienti al dettaglio, a meno che tu non abbia presentato una richiesta speciale per essere classificato come cliente professionale o controparte idonea e tale richiesta sia stata accettata. Tutti i Clienti al dettaglio sono coperti dall’ICF, ad eccezione di coloro che sono condannati per reato penale per le transazioni, ai sensi della Legge sulla prevenzione e la repressione delle attività di riciclaggio di denaro.

Il Fondo non compensa le seguenti categorie di investitori;

imprese di investimento (FI);
persone giuridiche associate al membro del Fondo e, in generale, appartenenti allo stesso gruppo di società
banche
istituti di credito cooperativo
compagnie di assicurazione
organismi di investimento collettivo in valori mobiliari e loro società di gestione
istituzioni e fondi di previdenza sociale
Investitori qualificati dal socio come professionisti, su loro richiesta, ai sensi degli articoli 14 e 15 del Codice di condotta professionale dei FI
Stati e organizzazioni sovranazionali
Autorità amministrative centrali, federali, confederate, regionali e locali
Imprese che hanno stretti legami con il membro del Fondo. Per imprese con “stretti legami” o “stretti legami” si intendono le società appartenenti allo stesso gruppo nonché le persone fisiche che controllano direttamente o indirettamente quella persona giuridica o la sua società madre, che detengono almeno il 20% dei diritti di voto o del capitale sociale di un’impresa.
Personale direttivo e amministrativo del membro del Fondo.
Azionisti del membro del Fondo, la cui partecipazione direttamente o indirettamente al capitale del membro del Fondo ammonta ad almeno il 5% del suo capitale sociale, o dei suoi partner che sono personalmente responsabili degli obblighi del membro del Fondo, nonché le persone responsabili dello svolgimento della revisione contabile del membro del Fondo come previsto dalla Legge, come i suoi revisori qualificati.
Investitori che hanno, in imprese collegate al membro del Fondo e, in generale, del gruppo di società a cui appartiene il membro del Fondo, incarichi o doveri corrispondenti a quelli elencati nei paragrafi (12) e (13)
Parenti e coniugi di secondo grado delle persone elencate ai punti (12), (13) e (14), nonché terzi che agiscono

per conto di queste persone.
Investitori coinvolti in attività di riciclaggio di denaro o investitori responsabili di difficoltà finanziarie del membro del Fondo o che hanno contribuito al peggioramento della sua situazione finanziaria o che hanno tratto profitto da questi fatti.
Investitori sotto forma di società che, a causa delle sue dimensioni, non sono autorizzati a redigere un bilancio sintetico in conformità con la legge sulle società o con una legge corrispondente di uno Stato membro.

Nei casi di cui ai paragrafi (12), (13), (14) e (15), il Fondo sospende il pagamento del risarcimento informando le parti interessate di conseguenza, fino a quando non raggiunge una decisione definitiva sull’applicabilità di tali casi.

Servizi coperti

Il Fondo risarcirà un Cliente coperto in relazione a una richiesta di un Servizio coperto. Servizio coperto indica i servizi di investimento e / o accessori forniti da GWT Fonds Management. Come applicabile a uno qualsiasi degli strumenti finanziari elencati di seguito e rilevanti per la società; La frase strumenti finanziari nel paragrafo precedente si riferisce

Valori mobiliari
Strumenti del mercato monetario
Quote di organismi di investimento collettivo
Opzioni, futures, swap, contratti a termine su tassi e qualsiasi altro contratto derivato relativo a titoli, valute, tassi di interesse o rendimenti, o altri strumenti derivati, indici finanziari o misure finanziarie che possono essere regolati fisicamente o in contanti
Opzioni, futures, swap, contratti di cambio a termine e qualsiasi altro contratto derivato relativo a materie prime che deve essere regolato in contanti o può essere regolato in contanti a discrezione di una delle parti (se non a causa di un inadempimento o di un altro evento di risoluzione)
Opzioni, futures, swap e qualsiasi altro contratto derivato relativo a materie prime che può essere regolato fisicamente a condizione che siano negoziati su un mercato regolamentato o / e un MTF
Opzioni, futures, swap, forward e qualsiasi altro contratto derivato relativo a merci, che può essere regolato fisicamente (a condizione che sia negoziato su un mercato regolamentato o / e un MTF) e non sia a fini commerciali, che abbia le caratteristiche di altri derivati strumenti finanziari, tenendo conto, tra l’altro, se sono compensati e regolati tramite stanze di compensazione riconosciute o sono soggetti a richieste di margini regolari
Strumenti derivati ​​per il trasferimento del rischio di credito
Contratti finanziari per differenza
Opzioni, futures, swap, forward rate agreement e qualsiasi altro contratto derivato relativo a variabili climatiche, noli, quote di emissione o tassi di inflazione o altre statistiche economiche ufficiali che devono essere regolate in contanti o possono essere regolate in contanti a scelta di uno dei parti (diversamente che in ragione di un inadempimento o altro evento di risoluzione), nonché qualsiasi altro contratto derivato relativo ad attività, diritti, obbligazioni, indici e misure non altrimenti menzionati in questa Parte, che hanno le caratteristiche di altri strumenti finanziari derivati, considerando se, tra l’altro, sono negoziati su un mercato regolamentato o un sistema multilaterale di negoziazione, sono compensati e regolati tramite stanze di compensazione riconosciute o sono soggetti a regolari richieste di margini

Il Fondo non pagherà alcun risarcimento in relazione a reclami derivanti da transazioni che coinvolgono persone condannate per reato penale per dette transazioni, ai sensi della Legge sulla prevenzione e la repressione delle attività di riciclaggio di denaro.

Importo della compensazione pagabile

L’importo del risarcimento dovuto a ciascun cliente coperto è calcolato in conformità ai termini legali e contrattuali che regolano il nostro rapporto, fatte salve le regole di compensazione. Il calcolo del risarcimento dovuto deriva dalla somma dei crediti totali accertati del Cliente coperto nei confronti di CIF, derivanti da tutti i servizi coperti forniti e indipendentemente dal numero di conti di cui il cliente è beneficiario, dalla valuta e dal luogo di prestazione di questi servizi. La valutazione degli strumenti finanziari afferenti il ​​risarcimento dovuto al cliente assicurato viene effettuata sulla base del loro valore alla giornata:

(a) della pubblicazione di una sentenza del tribunale che ha l’effetto di sospendere la capacità degli investitori di presentare reclami nei suoi confronti sulla base di ragionevoli motivi direttamente correlati alle circostanze finanziarie di un’impresa di investimento che ha sottoscritto il Fondo;

(b) della pubblicazione della decisione secondo cui un’impresa di investimento, che ha sottoscritto il Fondo, non è in grado di adempiere ai propri doveri derivanti dalle pretese dei propri clienti in relazione ai servizi coperti che ha fornito, purché tale incapacità è direttamente correlato alla sua situazione finanziaria rispetto alla quale non sembra prevedibile alcuna prospettiva realistica di miglioramento nel prossimo futuro.

Presupposti e procedura per l’avvio del risarcimento

Il Fondo avvia la procedura di pagamento della compensazione quando è soddisfatta almeno una delle seguenti condizioni preliminari:

Un tribunale ha stabilito con risoluzione che un IF, che ha sottoscritto l’ICF, non è in grado, a

presente, per adempiere ai suoi doveri derivanti dalle rivendicazioni dei suoi clienti in relazione ai servizi di investimento o al servizio accessorio che ha fornito, purché tale incapacità sia direttamente correlata alla sua situazione finanziaria rispetto alla quale nessuna prospettiva realistica di miglioramento nel prossimo futuro sembra prevedibile.
Un tribunale ha, per ragionevoli motivi direttamente collegati alle circostanze finanziarie di un FI che ha sottoscritto l’ICF, ha emesso una sentenza che ha l’effetto di sospendere la capacità degli investitori di presentare reclami nei suoi confronti.

Al momento dell’emissione di una decisione della Corte di avviare il processo di pagamento del risarcimento, il Fondo pubblica su almeno tre giornali di copertura nazionale, un invito ai Clienti coperti a presentare le loro pretese nei confronti del membro del Fondo derivanti dai servizi coperti, designando la procedura per la presentazione delle relative candidature, il termine per la loro presentazione e il loro contenuto.

Le richieste di risarcimento dei Clienti coperti con cui presentano le loro richieste nei confronti di un membro del Fondo sono presentate al Fondo per iscritto e devono includere, ma non possono essere limitate a;

il nome del ricorrente;
l’indirizzo, i numeri di telefono e di fax nonché l’eventuale indirizzo di posta elettronica del ricorrente;
il codice cliente che il richiedente aveva per il membro del fondo;
i particolari del contratto di servizi coperti tra il Fondo e il richiedente;
il tipo e l’importo dei pretesi crediti del ricorrente;
l’esposizione degli elementi da cui derivano le pretese pretese del ricorrente e il loro importo;

Il Comitato Amministrativo respinge la domanda se il ricorrente ha utilizzato mezzi fraudolenti per garantire il pagamento del risarcimento da parte del Fondo, soprattutto se ha consapevolmente presentato false prove; o il danno subito dal ricorrente derivante sostanzialmente da negligenza o offesa concomitante per suo conto in relazione al danno subito e alla sua causa sottostante, in conformità al punto 16 della sezione intitolata “Clienti coperti”.

Il richiedente, al quale il Fondo comunica l’importo totale del risarcimento a cui ha diritto, nel caso in cui non sia d’accordo con la decisione del Fondo, ha il diritto entro dieci giorni dalla comunicazione della decisione di presentare ricorso che giustifichi sufficientemente la sua presunta richiesta.

Il Fondo è tenuto a versare a ciascun Cliente-richiedente coperto il risarcimento entro tre mesi dall’invio del verbale con i beneficiari del risarcimento in conformità ai Regolamenti pertinenti.

Il pagamento del risarcimento da parte del Fondo viene depositato su un conto bancario del Cliente-richiedente coperto designato da quest’ultimo per iscritto al Fondo.

Ogni risarcimento dovuto a un cliente coperto grava inizialmente sulla proprietà del Fondo corrispondente alle singole quote dei suoi membri e quindi sulle attività della riserva fissa.

Lista delle Compagnie autorizzate (aggiornata Feb. 2020)

  • Avatrade
  • Trade.com
  • Etoro
  •  GWT Fonds Management
  • Pepperstone.com
  • Ouanda
  • Markets.com
  • Alvexo
  • FXoro
  • XM
  • Plus500