Investire nella cannabis con GWT Fonds: come fare?

Al giorno d’oggi l’industria della Cannabis è ben radicata e si sta sviluppando giorno dopo giorno.

E’ possibile investire nella Marijuana, fa parte delle materie prime a tutti gli effetti ed è considerata un ottimo asset finanziario sul quale investire il proprio denaro.

Investire nella cannabis legale in borsa è un’opportunità che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede. In Italia negli ultimi anni sono nati molti negozi che vendono marijuana con un tasso di THC inferiore allo 0,2%. Sotto questa soglia infatti nel nostro Paese sembrava essere possibile vendere questo prodotto dopo l’approvazione della Lepge sulla Canapa del 2 dicembre 2016, n. 242 , pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.304 del 30-12-2016.

La Corte di Cassazione ha però spiegato che la legge del 2016 si riferisce alla produzione e non alla vendita, la quale non costituisce attualmente reato. Questo però accade in Italia e non in altri Paesi, dove è legale la cannabis?

Investire nella cannabis: dove è legale?

Investire nella cannabis in borsa: come si fa?

L’introduzione del nostro articolo con riferimento alla Legge sulla Canapa nel nostro Paese ci serve per comprendere come il fenomeno della cannabis legale sia in crescita negli ultimi anni e come questo può interessare chi vuole investire nella cannabis in borsa. L’Italia infatti non è l’unico Paese che ha introdotto una regolamentazione in merito, ma nel mondo sono molti gli Stati che stanno provvedendo a regolamentare il fenomeno.

Sono tanti gli Stati nel mondo ad aver concesso l’uso della cannabis a scopo terapeutico, tra questi troviamo Australia, Canada, Cile, Colombia, Germania, Grecia, Israele, Italia, Paesi Bassi, Perù, Polonia e Regno Unito. Aggiungiamo che più della metà degli Stati appartenenti agli USA hanno approvato l’utilizzo al solo scopo terapeutico.

Inoltre diversi Stati hanno approvato l’uso della cannabis a scopo ricreativo, fra questi troviamo il Sudafrica, l’Uruguay, il Canada e alcuni Stati degli USA, tra i quali

annoveriamo Oregon, Nevada, Colorado, Washington, Alaska, Oregon, distretto di Columbia e California. I Paesi Bassi dal 1975 hanno introdotto una legislazione sulla cannabis, dove è tollerato il consumo all’interno dei coffee shop e la detenzione fino a 5 grammi. Ogni coffee shop non può vendere per persona più di questa quantità.

Senza scendere nel dettaglio sulla pericolosità o meno del fenomeno, il cui dibattito è bene lasciarlo a scienziati e medici, è evidente che con l’apertura dei governi sulla questione abbia portato una maggiore attenzione da parte dei trader sulla possibilità di investire nella cannabis.

Azioni cannabis: Canada e Stati Uniti d’America

Nel paragrafo precedente abbiamo parlato dello status legale della cannabis, ma specifichiamo che ciò è relativo alla sola vendita e consumo, mentre non abbiamo parlato della produzione, che solo in alcuni Paesi al mondo è legalmente approvata.

Come abbiamo già anticipato le azioni cannabis sono perlopiù titoli rappresentativi di società produttrici. La produzione commerciale di cannabis (con tasso di THC inferiore allo 0,3%) è ammessa negli Stati Uniti d’America a livello federale grazie al Farm Bill, firmato da Trump nel 2018, mentre in Canada ne è consentita non solo la produzione, ma come già anticipato anche l’uso ricreativo.

Per questa ragione le maggiori società del settore della cannabis si trovano in Canada, tra le più famose citiamo l’Aurora Cannabis e la Canopy Growth. Negli Stati Uniti d’America, di quest ‘ultimi soprattutto quelli della costa ovest (California, Oregon e Washington) che tendenzialmente sono più liberai, il fenomeno è ancora in divenire, ma sono moltissime le start­up che hanno deciso di investire nella cannabis legale.

Le principali aziende canadesi del settore sono inoltre sbarcate a Wall Street per accrescere la propria influenza sui mercati finanziari, non rimanendo quindi dalla sola Borsa di Toronto.

La azioni Canopy Growth sono negoziabili sia nella Borsa di Toronto sotto la sigla WEED sia nella Borsa di New York con la sigla CGC. La prima ricalca il settore di mercato della Canopy, con il termine weed si intende proprio la cannabis, la seconda invece non è altro che l’acronimo della società Canopy Growth Corporation. In precedenza la società si chiamava Tweed Marijuana Inc.

La Canopy Growth è una delle più grandi società canadesi del settore della cannabis legale e vende i suoi prodotti a livello mondiale, ovviamente dove ciò è consentito dalla legge. Sempre dove è possibile venderla, la Canopy Growth vende marijuana a scopo terapeutico.

Nell’aprile del 2019 la società era la più grande al mondo per capitalizzazione di mercato. Oggi è una vera e propria corporate con più di 3.000 dipendenti e in totale espansione.

Conviene comprare azioni Canopy Growth? Non sta a noi dirlo, ma nel caso in cui voleste farlo vi consigliamo di valutare di investire tramite il broker GWT Fonds. Esso permette ai propri utenti di investire sulle azioni Canopy Growth, ma approfondiremo in seguito l’offerta di questo broker online.

 

Partiamo da cos ‘è il Trading CFD.

I CFD sono un prodotto finanziario, si tratta semplicemente di un contratto che si stipula fra acquirente e venditore.

L’acquirente ha i suoi profitti grazie alla differenza tra il prezzo del bene sottostante al momento dell’apertura della posizione e il prezzo al momento della chiusura della posizione. Si parla di “contratto” ma non avrete alcun foglio da firmare o altro, perché avviene tutto in automatico.

Vi spiego. L’unica cosa che dovrete fare per investire nella Canapa con il Trading CFD, sarà aprire un conto presso un broker di Trading e prevedere il suo movimento.

Adesso approfondiamo un po’ di più l’argomento.

I CFD fanno parte dei strumenti finanziari derivati che consentono di negoziare sia se il prezzo aumenta, sia se il prezzo diminuisce.

Per cui, facciamo un esempio semplice:

  • Previsione I — Avete deciso che il prezzo della Canapa scenderà: se il prezzo della Canapa

scenderà avrete guadagnato del denaro, se il prezzo della Canapa salirà avrete perso l’importo che avete investito;

  • Previsione 2 — Avete deciso che il prezzo della Canapa salirà: se il prezzo della Canapa salirà

avrete guadagnato del denaro, se il prezzo della Canapa scenderà avrete perso l’importo che avete investito. Di solito si sceglie di investire con I CFD perché presentano molte caratteristiche interessanti e vantaggi.

Fra questi ultimi troviamo che sia per i trader principianti che per i trader esperti è possibile avere profitti elevati rispetto al trading tradizionale. Questo è possibile grazie alla leva finanziaria che consente, anche avendo a disposizione poco denaro, di effettuare investimenti con alte percentuali di guadagno.

Investire sulla Canapa con GWT Fonds

GWT Fonds è considerata una delle piattaforme più affidabili ed è tra le migliori che si possono trovare online.

Ognuno di noi, quando effettua un investimento ha bisogno di garanzie e sicurezza, perché conferiscono la tranquillità di investire il denaro senza la costante paura di perderlo.

In giro si trovano molte piattaforme di trading online né regolamentate né autorizzate da alcun ente di regolamentazione, per cui, diffidate sempre ed affidatevi ad un broker che, seppur abbia un deposito iniziale leggermente più alto, è affidabile al 100% e dove è previsto un Contratto tra le parti.

Proseguendo il discorso dell’affidabilità, la piattaforma GWT Fonds è provvista di tutte le autorizzazioni internazionali che sono necessarie sia per operare in Europa che in Italia.

La prima cosa che si nota quando ci si collega alla piattaforma è la grafica molto semplice, intuitiva ma anche molto accattivante, iniziando a utilizzarla invece si nota l’altissima funzionalità e professionalità che la contraddistingue.

Noi l’abbiamo utilizzata per svariato tempo e la utilizziamo ancora oggi.

Gli standard di affidabilità e serietà della piattaforma GWT Fonds sono di altissimo livello.

Investire sulla Cannabis in maniera legale

Secondo il nostro punto di vista: GWT Fonds è il miglior Broker fra tutti quelli che si possono trovare online nel nostro paese.

Attraverso GWT Fonds potrete effettuare investimenti di capitali su oltre 200 asset diversi fra mercato valutario, titoli azionari, commodities (come la Canapa) e molto altro.

All’interno della piattaforma troverete anche un’ampia sezione dedicata esclusivamente all’insegnamento, sono presenti molti capitoli dedicati agli aspetti tecnici e pratici, al regime fiscale e alla speculazione.

Il nostro consiglio è quello di spendere un po’ del vostro tempo per leggere e documentarvi in modo tale da approfondire la vostra conoscenza.GWT Fonds